Close

Showing results 1 to 9 of 9
  1. #1
    Benutzer/Junior
    Join Date
    27.04.2007
    Posts
    45

    Default Parametrizzare esagono

    probabilmente è una domanda stupida. Sto disegnando un famiglia in cui ho una estrusione esagonale. Volevo parametrizzare il "raggio" dell'esagono, cioè l'apotema.
    Ma non ci sono riuscito. Alla fine ho estruso un cerchio, ho disegnato sei solidi di sottrazione a lunetta, ho parametrizzato il lato con la formula dell'apotema in base al raggio del cerchio "solido" e ho ottenuto il risultato voluto.
    Però è una procedura un po' cervellotica.C'è un metodo un po' più "intelligente" per parametrizare un esagono?
    grazie mille,
    Hine

  2. #2
    Moderator rafdeban's Avatar
    Join Date
    19.05.2009
    Posts
    1.810

    Default

    crei un "telaio" parametrico di P di R e ci vincoli il disegno (le linee magenta per intenderci) dell' esagono da esterudere.

    Vedi allegato un veloce esempio parametrizzato in funzione del Raggio del cerchio inscritto nell' esagono (apotema)

  3. #3
    Benutzer/Junior
    Join Date
    27.04.2007
    Posts
    45

    Default

    Quote Originally Posted by rafdeban View Post
    crei un "telaio" parametrico di P di R e ci vincoli il disegno (le linee magenta per intenderci) dell' esagono da esterudere.

    Vedi allegato un veloce esempio parametrizzato in funzione del Raggio del cerchio inscritto nell' esagono (apotema)
    Ok, perfetto, era una soluzione che avevo valutato, ma non volevo esagerare con i piani di riferimento.
    La domanda (una delle tante) è perchè non permette di quotare l'apotema e poi parametrizzarlo...boh?
    grazie mille,
    hine

  4. #4
    IT Gjiom's Avatar
    Join Date
    21.02.2007
    Location
    RevitLandia
    Posts
    3.379

    Default

    http://www.revitforum.com/forum/showthread.php?t=3092

    Perché NON esiste l'esagono ma sei distinte linee che si rincorrono.
    Bye Gjiom

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu


    "Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci"
    http://www.revitlandia.com/download/...evitlandia.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/gmail.png http://www.revitlandia.com/download/...a/linkedin.png http://www.revitlandia.com/download/...screencast.png http://www.revitlandia.com/download/...googleplus.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/skype.png
    http://www.revitlandia.com/download/...t_assoc_80.png http://www.revitlandia.com/download/...onal_Badge.png
    "Il BIM è anche un modello 3D, ma non tutti i modelli 3D sono BIM"

  5. #5
    Benutzer/Junior
    Join Date
    27.04.2007
    Posts
    45

    Default

    Scusa per le quote!
    mi rendo conto che per Revit l'esagono è una succesisone di linee come qualunque altra, però uno si abitua talmente tanto a ragionare per primitive, che il primo tentativo, forse anche per pigrizia, è quello di parametrizzare quotando riferimenti (per l'uomo) riconoscibili.
    hine

  6. #6
    IT Gjiom's Avatar
    Join Date
    21.02.2007
    Location
    RevitLandia
    Posts
    3.379

    Default

    certo, capisco benissimo

    C'è però un unico sistema per parametrizzare le forme: usare dei riferimenti quali punti linee e piani, su cui basare tutta la struttura.

    Le diversità tra una soluzione e l'altra non è tanto sul numero di Piani di Riferimento ma bensì sul numero di forme solide usate, tenendo sempre a mente che meno forme vuote usi e meglio è.

    La "stesura" stessa della struttura dei Piani di Riferimento (ma anche di punti o di linee di riferimento) con le relative quote/parametro che li spostano (o ruotano) è importantissima ai fini del buon funzionamento ma soprattutto delle "prestazioni" una volta caricata nel progetto.

    Ci sono vari thread sull'argomento...
    Bye Gjiom

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu


    "Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci"
    http://www.revitlandia.com/download/...evitlandia.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/gmail.png http://www.revitlandia.com/download/...a/linkedin.png http://www.revitlandia.com/download/...screencast.png http://www.revitlandia.com/download/...googleplus.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/skype.png
    http://www.revitlandia.com/download/...t_assoc_80.png http://www.revitlandia.com/download/...onal_Badge.png
    "Il BIM è anche un modello 3D, ma non tutti i modelli 3D sono BIM"

  7. #7
    Benutzer/Junior
    Join Date
    27.04.2007
    Posts
    45

    Default

    E' che sto usando revit per fare una cosa per cui non è nato: devo proporre un progetto di corpo illuminante da mandare in produzione, ed alla fine, visto che siamo in fase di pre-prototipazione e le misure cambieranno e che è un oggetto relativamente semplice, lo sto progettando come famiglia, così ripasso anche un po' di concetti.
    Almeno,se mai lo produrranno, sarà facile metterlo in condivisione, così mi faccio pure un po' di pubblicità
    hine

  8. #8
    IT Gjiom's Avatar
    Join Date
    21.02.2007
    Location
    RevitLandia
    Posts
    3.379

    Default

    Beh, non è detto che non sia stato fatto anche per quello... da alcune versioni hanno aumentato il dettaglio rappresentabile, e comunque i parametri sono molto comodi per ottenere tipi diversi dello stesso oggetto.
    Durante la progettazione spesso si trascura di usare dimensioni realistiche a favore del solo risultato estetico... accorgendosi troppo tardi che poi l'oggetto non si può costruire.
    ...i parametri aiutano molto

    E poi non hai idea di cosa gli facciamo fare nel settore contractor
    Bye Gjiom

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu


    "Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci"
    http://www.revitlandia.com/download/...evitlandia.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/gmail.png http://www.revitlandia.com/download/...a/linkedin.png http://www.revitlandia.com/download/...screencast.png http://www.revitlandia.com/download/...googleplus.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/skype.png
    http://www.revitlandia.com/download/...t_assoc_80.png http://www.revitlandia.com/download/...onal_Badge.png
    "Il BIM è anche un modello 3D, ma non tutti i modelli 3D sono BIM"

  9. #9
    Benutzer/Junior
    Join Date
    27.04.2007
    Posts
    45

    Default

    Infatti la mia idea è proprio quella di avere un oggetto parametrico già in fase di pre-prototipazione.
    Giusto stamane sono stato da chi mi cura la parte illuminotecnica (nelle intenzioni è una lampada a Led che sarà ingegnerizzata e prodotta in Cina ma sui cui volgio mantenere un certo controllo) e subito son saltati fuori dimensioni e spessori da variare per ottimizzare la dissipazione del calore.
    La elevata parametrizzazione che ho implementato si è rivelata un toccasana.
    Vedremo, sperem bene!
    hine

Posting Rules

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •