Close

Page 1 of 2 12 LastLast
Showing results 1 to 10 of 20
  1. #1
    Moderator neri69's Avatar
    Join Date
    04.05.2009
    Posts
    648

    Default Contare gli elementi visibili in una famiglia in un abaco

    Dato che mi hanno chiesto questa cosa volevo condividerla perché magari avete una soluzione più elegante.

    Abbiamo una famiglia ad esempio un tavolo dove inseriamo 4 prese di corrente.
    Ognuna ha un parametro di visibilità yes/no che comanda la presenza o meno della presa chiamata vis1,vis2,vis3 e vis4.
    Per contare le prese (che a loro volta è una famiglia nidificata) ho aggiunto un parametro condiviso contaprese di tipo numero a cui ho aggiunto la formula:
    if(vis1, 1, 0) + if(vis2, 1, 0) + if(vis3,1,0) + if(vis4,1,0)
    A questo punto nello schedule posso sapere quante prese ha la mia famiglia nidificata.

    Soluzioni alternative più eleganti?
    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:


    www.revitforum.eu

    Neri
    http://www.2dto6d.com

  2. #2
    Moderator neri69's Avatar
    Join Date
    04.05.2009
    Posts
    648

    Default

    Ok, mi complico al solito la vita da solo, bastava mettere l'opzione shared alla famiglia nidificata....
    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:


    www.revitforum.eu

    Neri
    http://www.2dto6d.com

  3. #3
    IT Gjiom's Avatar
    Join Date
    21.02.2007
    Location
    RevitLandia
    Posts
    5.370

    Default

    Se hai sempre e solo quelle quattro prese la tua soluzione è perfetta così (con l'aggiunta dell'opzione condivisa nelle famiglie nidificate).

    Di più semplice potresti contare i "tipi" di tavoli.
    Quindi a prescindere che le prese ci siano o meno e/o che siano condivise ecc, ecc, crei un tipo di tavolo ad una presa, uno a due, ecc e dichiari il numero in un parametro (condiviso). Nell'abaco del progetto sommi il parametro ed hai le prese.

    Di più complicato, o meglio "flessibile e/o adattabile" (quindi come farei io ), potresti usare un parametro che accoppia la presa al tavolo.
    Potresti quindi avere non solo prese generiche ma distinguerle in base agli Ampere, o avere degli interruttori, o una presa telefonica, o di rete, o un qualsiasi altro accessorio... fatto come famiglia nidificata condivisa (che già hai).
    Dovrai ovviamente dare un "nome" ad ogni singolo tavolo, e quindi a cascata finirà negli infiniti accessori che ci hai messo dentro, ma potrai fare un abaco delle "cose elettriche" raggruppate per oggetto ospitante.
    In più... nel progetto puoi aggiungere manualmente un aggeggio elettrico (di quelli usati come nidificate visto che sono condivise) e, semplicemente scrivendo il nome dell'ospite, aggiungerlo alla lista/abaco.
    E' +/- il funzionamento di OTDC (Link) dove non ci sono "oggetti" interi ma tutti i singoli pezzi che li compongono. Ovviamente è il sw che si occupa di mantenere le relazioni tra gli oggetti per formare un "assieme".
    Bye Gjiom

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu


    "Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci"
    http://www.revitlandia.com/download/...evitlandia.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/gmail.png http://www.revitlandia.com/download/...a/linkedin.png http://www.revitlandia.com/download/...screencast.png http://www.revitlandia.com/download/...googleplus.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/skype.png
    http://www.revitlandia.com/download/...t_assoc_80.png http://www.revitlandia.com/download/...onal_Badge.png
    "Il BIM è anche un modello 3D, ma non tutti i modelli 3D sono BIM"

  4. #4
    Moderator rafdeban's Avatar
    Join Date
    19.05.2009
    Posts
    2.811

    Default

    Se ti è sufficiente la tua versione io inserirei un parametro che mi fa scegliere il numero di prese e poi opterei per un controllo con matrice delle prese multiple e con parametri di visibilità decidi se visualizzare la presa singola o la matrice delle multiple (la famiglia della presa deve essere sempre condivisa)

  5. #5
    Moderator neri69's Avatar
    Join Date
    04.05.2009
    Posts
    648

    Default

    Intanto grazie per gli ottimi spunti ad entrambi (ad esser sincero la seconda ipotesi più complicata di Gjiom devo mettermi a tavolino e rifarla perchè non l'ho bene inquadrata...).
    Ad esempio con rafdeban mi hai fatto tornare in mente un modo semplice per gestire le serie o il singolo elemento...
    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:


    www.revitforum.eu

    Neri
    http://www.2dto6d.com

  6. #6
    Posting Freak bob66's Avatar
    Join Date
    05.05.2009
    Location
    Vicenza
    Posts
    1.111

    Default

    Gjiom
    domanda:
    le "cose elettriche" od altro che sia, le colleghi all'elemento tavolo all'interno del progetto attraverso il parametro dedicato?;
    oppure all'interno della famiglia crei tanti tipi con n parametri Tipo Famiglia in cui selezionare l'aggeggio collegato?
    ciao

  7. #7
    IT Gjiom's Avatar
    Join Date
    21.02.2007
    Location
    RevitLandia
    Posts
    5.370

    Default

    Dipende Bob...

    Lo nidifico se:
    - è sempre e solo lo stesso oggetto, quindi con una matrice per controllarne il numero, come Raf ha "involontariamente" svelato
    - lo devono usare gli utonti, quindi essere a "prova di cretino"
    - sono migliaia di pezzi. Ne consegue che avrò diverse famiglie a seconda del contenuto.

    Non lo nidifico se:
    - ho, o prevedo di avere, vari e diversi oggetti da ospitare
    - l'utente sa, ed è in grado di farlo, che deve selezionare "gli aggeggi" ed assegnargli il "nome" dell'ospite
    - non sono molti pezzi da assegnare (metodo Coleman)
    - i pezzi da assegnare sono millemila ma mi sono costruito un cricco-cricco in Vba o Dynamo che fa il lavoro in automatico

    Su revitlandia, e sul link di O+T del post precedente, vedi delle immagini di arredi di negozi, centri commerciali, camere albergo, ecc. Sono tutti pezzi staccati assemblati per creare le composizioni finali.
    Purtroppo non ho l'autorizzazione a divulgare neanche le immagini dei lavori che ho fatto/seguito... ma abbiamo dei clienti per cui è "normale" seminare 30/40 mila pezzi per arredare un centro commerciale o un ipermercato.
    Quando penso ad un armadio non vedo un arredo a una due tre quattro ante, alto basso, bianco o rovere... vedo una serie di ante, di spalle, di basi, di fondi, di top, di ripiani, maniglie, ecc che individualmente, e con le proprie caratteristiche, formano l'assieme complessivo.
    Questa è ovviamente una estremizzazione fatta per uno scopo ben preciso e supportata da un po' di programmazione. Ma non vedo problemi a usarne un po' nei normali lavori per avere flessibilità e velocità senza impazzire con formule e nidificazioni.

    Nidificare una famiglia di "aggeggio" elettrico, idraulico, meccanico, ecc è pratico e pulito... ma poi nel progetto perdi i grip di aggancio delle rispettive linee.
    Quindi se hai SOLO l'architettonico/arredo va anche bene, ma se hai da fare anche gli impianti... no.
    Bye Gjiom

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu


    "Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci"
    http://www.revitlandia.com/download/...evitlandia.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/gmail.png http://www.revitlandia.com/download/...a/linkedin.png http://www.revitlandia.com/download/...screencast.png http://www.revitlandia.com/download/...googleplus.png http://www.revitlandia.com/download/...irma/skype.png
    http://www.revitlandia.com/download/...t_assoc_80.png http://www.revitlandia.com/download/...onal_Badge.png
    "Il BIM è anche un modello 3D, ma non tutti i modelli 3D sono BIM"

  8. #8
    Posting Freak sink69's Avatar
    Join Date
    07.02.2011
    Location
    Milan - Berlin - London - Madrid
    Posts
    1.684

    Default

    intervego visto che la domanda a monte è nata dal sottoscritto...dopo una serata in cui sono fuso e ho dimenticato persino il mio nome!

    ovviamente Ringrazio NERI per lo "sbattimento" che s'è fatto, e anche tutti voi per i vari interventi....
    La famiglia è quella che vedete in allegato
    un sistema di "cupoline per vespaio" per il quale devo dare i dati all'impresa per fare l'ordine e procedere alla posa in opera.....
    Con la soluzione "shared+Formula" che Neri ha trovato me la son cavata, procedendo al calcolo di tutti gli oggetti nidificati (piedini, basette, cupoline, vari moduli ecc ecc)

    e la famiglia è costituita da:
    - rfa basetta (con parametri di materiale, altezza, larghezza)
    - rfa piedino (con parametri di materiale, altezza, larghezza)
    - rfa cupolina (con parametri di materiale)

    il tutto messo in una famiglia "contenitore" con il riporto di parametri a cascata
    con l'aggiunta di parametro YES/NO sulla visibilità di ogni singolo piedino integrata con la formula di NERI
    Last edited by sink69 : 07.11.2014 at 10:26
    FACCHETTI DAVIDE
    ARCHITECT BIM EXPERT

    Facebook | Twitter | LinkedIn

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu

  9. #9
    Erfahrener Benutzer/Senior
    Join Date
    27.03.2014
    Posts
    132

    Default

    Salve se posso farei una domanda. La famiglia del vespaio areato è scaricabile da qualche parte?

  10. #10
    Neuer Benutzer/Newbie
    Join Date
    27.05.2013
    Location
    nel mondo
    Posts
    7

    Default

    Appunto pure io cerca da tempo ste benedette cupolette ma vedo che i produttori le forniscono solo in 2D formato dwg. Esiste qualche sito per poter scaricare delle famiglie? Grazie
    are a beginner ........

Posting Rules

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •