Close

Page 1 of 2 12 LastLast
Showing results 1 to 10 of 14
  1. #1
    Master pieroarc's Avatar
    Join Date
    02.05.2009
    Location
    Venezia
    Posts
    481

    Default Sole (o luna?) in un render serale

    Scusate il titolo che contraddice se stesso, ma mi servirebbe capire come impostare un render serale.
    In sostanza:
    1) - Se provo l'impostazione Sole e Luce artificiale il risultato è che la scena è troppo illuminata e le luci artificiali che dovrebbero vedersi dentro l'edificio non si percepiscono per niente;
    2) - Ho quindi provato Solo luce artificiale ed questo punto mi viene un "pettone" nero in cui si vedono le finestre illuminate da dentro, ma la sagoma dell'edificio si confonde con il nero della notte profonda.
    Come diavolo posso risolvere per avere una luce appunto serale? Come si regola il sole? Non nel senso dell'altezza dell'Azimut ecc., ma proprio nell'intensità della luce naturale nella scena del render?

  2. #2
    IT ferruccio's Avatar
    Join Date
    29.04.2012
    Location
    Udine
    Posts
    22

    Default

    Ciao, devo premettere che non renderizzo con Revit, trovo più redditizio utilizzare uno strumento più adatto, nel mio caso 3ds MAX.
    Non ho la soluzione se non empirica alla tua domanda, ma ti posso indirizzare verso un approccio differente.
    Un render è la rappresentazione bidimensionale di uno spazio tridimensionale, illuminato con differenti fonti e visto tramite l'obiettivo dell macchina fotografica. Tralasciando volutamente il discorso di materiali e forme, gli elementi che devi essere in grado di padroneggiare sono:
    Illuminazione, intesa come utilizzo consapevole della luce.
    Fotografia, in quanto ciò che viene illuminato - in modo, si spera, fisicamente corretto - va interpretato in modo coerente.
    Un esempio applicato alla tua situazione.
    Condizione di illuminazione naturale notturna + illuminazione artificiale + settaggi di ripresa della macchina fotografica.
    Se queste tre condizioni sono bilanciate tra loro ottieni un'immagine coerente con:
    1) la realtà o comunque una situazione realistica.
    2) ciò che ti aspetti di vedere nel render.
    Revit non ha tutte le possibilità offerte da 3ds MAX. La camera non ha settaggi fisicamente corretti, le luci artificiali si e no (dipende da produttore, IES, ecc), la volta celeste non credo - ma non ho test precisi per confermarlo - sia adatta a fare render di un certo tipo.
    Mi dirai...ma cosa mi frega di tutto ciò ;-) forse nulla ma volevo invitarti ad approfondire e a fare alcune riflessioni in merito.

    Per il tuo caso specifico, spegnerei le luci artificiali e cercherei di impostare un'ora coerente - 19.30/20.00/20.30 - in un periodo dell'anno qualsiasi e farei test finchè non riscontro un minimo di illuminazione ambientale/naturale sufficiente ad avere una visione minima del soggetto.
    Trovato questo equilibrio, accenderei le luci artificiali - una alla volta se puoi. Se queste ultime sono troppo forti e ti bruciano la scena, trova i settaggi per regolare i lumen o candele o lux o quello che trovi nella famiglia. Fino a trovare un equilibrio. Non è affatto un discorso fisicamente corretto ma non è quello che cerchi, quindi va bene così.
    Concludo rimarcando il fatto che ti ho dato una indicazione da utente (non utonto spero) di MAX quindi non renderizzando in Revit è indicativa e certamente non sarà l'unica via.

  3. #3
    Posting Freak uaifestival's Avatar
    Join Date
    28.12.2012
    Location
    Tokyo
    Posts
    995

    Default

    Da utente che volente o nolente ci ha dovuto sbattere la testa.
    Primo: e` tra le situazioni di luce piu difficili se non la piu difficile in assoluto , per cui non ti disperare.
    Nel mio caso dovevo fare 3 rendering di un edificio, un paio interni e uno proprio come il tuo, anche se il sole l`avevo scelto al mattino presto per questioni di orientamento. (tutti con Revit in cloud per cui settaggi limitati)
    Quelli interni li ho ottenuti con poco dispendio di energiie,
    per quello esterno ho dovuto piazzare altre luci con lumen superpotenziati che nella realta` non esisterebbero se non in un set di Cinecitta (che comunque esiste!)
    Luci Studio si chiamano credo perche non dovrebbero proiettare ombre( ho i miei dubbbi su questo). Sparati lumen a 9800 etc...
    spegnere nei settaggi del rendering quelle che avevo utilizzato negli interni e accendere queste luci, che coprivano
    3 piani di circa 5000mq l`uno. Provare, abbassare o alzare le luci con i potenziometri dentro al settaggio di rendering...l`Edificio era un Comune.
    Interessante .Smanettone pragmatista, se ascolto mi faccio un trip, se guardo mi distraggo, se faccio imparo.
    Blog

  4. #4
    IT ferruccio's Avatar
    Join Date
    29.04.2012
    Location
    Udine
    Posts
    22

    Default

    In Revit mancano o sono ridotte all'osso alcune opzioni che ritengo indispensabili per evitare di fare 1000 tentativi per trovare una soluzione.

    Le uniche impostazioni complete le ho trovare nelle famiglie caricabili per l'illuminazione artificiale, dove, immagino per le certificazioni LEED, c'è di tutto e di più e immagino sia pure coerente con i dati del produttore.
    L'apparato più scadente è quello relativo alla luce diurna, che poi sarebbe a sua volta la somma di due componenti luce diffusa a luce diretta. Non esiste in Revit la possibilità di settarle indipendentemente o selezionare una tipologia di cielo diverso dal preimpostato (CIE o Peretz) o inserire un file epw, weather data file. Quindi, a differenza del daylight system di Max, è grezzo a dir poco. Ma in Max, va precisato, c'è il lighting analisys, per l'analisi illuminotecnica.
    Anche i settaggi per il render sono grezzi e limitati, l'EV o Valore di Esposizione è di fatto la somma di 3 componenti che si trovano nelle macchine fotografiche, ISO, apertura del diaframma, tempo di esposizione.
    Ma a mio parere ci sta come tutto il resto. Revit non è lo strumento migliore per questo tipo di lavoro; gioco forza però ci si ritrova nell'impossibilità di avere un controllo consapevole e mirato delle varie componenti.

    Detto ciò, se pieroarc vuoi ottenere un risultato simile a questo....
    test.jpg
    ...i miei settaggi sono questi:

    Data 21.06 ore 19.30
    Regole esposizione:
    EV 14 (valore di default che mi mantiene la coerenza con l'ora impostata - più o meno)
    riflessi e ombre 0.5
    punto di bianco 6000 (ma va bene il default)

    La luce artificiale è una famiglia caricabile delle librerie di Revit, alla quale ho aumentato i lumen moltiplicandoli per 1500 (4500x1500=675000 lm).
    Perchè 1500? Per avere un fattore di moltiplicazione unico da utilizzare per tutte le luci artificiali che andrò a inserire. Per mantenere la coerenza tra le differenti fonti di illuminazione. Empre sperando che i dati inseriti siano a loro volta coerenti. Altrimenti...coleman, come ti ha suggerito uanfestival finchè non azzecchi il risultato voluto.
    Last edited by ferruccio : 22.09.2016 at 23:14

  5. #5
    IT ferruccio's Avatar
    Join Date
    29.04.2012
    Location
    Udine
    Posts
    22

    Default

    Supponiamo invece che tu voglia enfatizzare il render. Va detto che però devi avere una certa pratica e soprattutto sapere dove mettere le mani, ma questo vale un po' per tutte le cose.
    test_1.jpg
    In questo caso ho modificato il punto di bianco portandolo a 4000. Luce ambientale più fredda.
    E bilanciato la lampada modificando i "kelvin" portandoli a 2400.

  6. #6
    Posting Freak uaifestival's Avatar
    Join Date
    28.12.2012
    Location
    Tokyo
    Posts
    995

    Default

    Grazie anche da parte mia...se organizzi un corso su misura adatto ai Revittiani su udemy, ti prometto che lo faccio!!!
    Magari ci metti qualche famiglia creata all`uopo!
    Interessante .Smanettone pragmatista, se ascolto mi faccio un trip, se guardo mi distraggo, se faccio imparo.
    Blog

  7. #7
    IT ferruccio's Avatar
    Join Date
    29.04.2012
    Location
    Udine
    Posts
    22

    Default

    Figurati, è un piacere. Ho attinto da questo forum per un bel po' prima di aver qualcosa da condividere. Cerco almeno di andare al pareggio.
    Corsi no, non vado oltre il base per ora, però vedrò di risolvere l'inghippo delle focali, appena trovo il tempo e l'intuizione giusta.

  8. #8
    Posting Freak uaifestival's Avatar
    Join Date
    28.12.2012
    Location
    Tokyo
    Posts
    995

    Default

    Scusa, mi e` venuto un dubbio. Il renderinCloud di REvit e` veloce, ma esiste anche il rendering customizzato.
    (opzione che si accede, quando si attiva un rendering, nel tendina che dice, bozza, medio, alta etc...se scegli custom si attiva questo mondo sconosciuto, un po come nell`era glaciale 3...)
    Noo l`ho visto pubblicizzato su questo forum, non e` che ti e` sfuggito come era sfuggito a me. Li ci sono altri valori di rimbalzi e rilfessioni di luce antialasing etc...sempre grezzi rispetto a 3dsMax ma un piu avanti. Non so nella versione 2017 quali passi ulteriori ci siano
    Interessante .Smanettone pragmatista, se ascolto mi faccio un trip, se guardo mi distraggo, se faccio imparo.
    Blog

  9. #9
    IT ferruccio's Avatar
    Join Date
    29.04.2012
    Location
    Udine
    Posts
    22

    Default

    Sono i settaggi del caro estinto Mental Ray (ora proprietà di NVIDIA), abbandonato in favore di Autodesk Ray Tracer o ART.
    http://www.aecbytes.com/tipsandtrick...e72-revit.html
    Il signore in questione sarà anche super-titolato e io l'ultimo degli ultimi ma quando dice che "rendering in Revit is making a step in a new, and I think better, direction which should make the process of developing presentation materials directly in the application faster and more realistic." l'unica cosa che vedo io in queste novità è "more faster, more presets and less realistic". Basta vedere il vetro del primo render per accorgersi che ART è fortemente interpolato ed ottimizzato.
    Altrimenti non si spiega come potrebbe essere così tanto veloce a parità di hardware.
    Sempre HIMO :-)
    Last edited by ferruccio : 27.09.2016 at 13:20

  10. #10
    Master pieroarc's Avatar
    Join Date
    02.05.2009
    Location
    Venezia
    Posts
    481

    Default

    Ragazzi, ringrazio tutti per le preziose indicazioni. Ho raggiunto dei risultati simili a quelli che desideravo con un po' di misto delle vostre indicazioni, ovvero cercando l'ora più adatta ed anche il giorno, o accendendo luci con un numero di lumen spropositato. Ma mi pareva che fosse un po' troppo artigianale e che sbagliassi qualche cosa, Adesso riprovo, per esperienza personale, a rilanciare i render con le nuove info.
    Grazie veramente ed alla prossima, P.

Posting Rules

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •