Close

Showing results 1 to 4 of 4

Thread: Setti sismici

  1. #1
    Neuer Benutzer/Newbie
    Join Date
    25.06.2014
    Posts
    14

    Default Setti sismici

    C'è qualcuno che può darmi qualche dritta per velocizzare l'armatura dei setti sismici, a mano non si finisce più, perchè le areee di infittimento (in pianta e in prospetto) con le extension non si riescono a fare... Il mio sogno è sempre stato uno stile di armatura che faccia 100% del lavoro con setto semplice rettangolare ed il 70/80% quando il setto è più complesso.. in Autocad con i blocchi dinamici. Il processo è mooooolto automatizzato, come faccio ad ottenere qualcosa di simile in revit? Questo è un solo blocco dinamico, con 2 dimesioni di input la geometria dei ferri è prefissata.
    2016.05.19-Base-03.jpg

  2. #2
    Posting Freak sink69's Avatar
    Join Date
    07.02.2011
    Location
    Milan - Berlin - London - Madrid
    Posts
    1.487

    Default

    ciao,
    per armare i setti io solitamente uso le extension in modo da inserire "il grosso" dell'armatura (tua pos. C e barre longitudinali)....e poi metodo coleman vado a fare il secondo ordine di armature (tue staffe posizione "B"), per la gestione dei ganci (Pos. B) inserisco un gancio e copio matrici qua e la dove li voglio!
    purtroppo non siamo ancora ai livelli di sw strutturali ma non ci si mette una vita...
    che sia un blocco dinamico in AutoCAD a fare il lavoraccio ok..... ma non riesci a tenere sott'occhio tutto... hai dei ganci in "Pos. E" ma nell'esploso dei ferri manca il gancio E, e ti ritrovi il "Gancio Pos. B"
    FACCHETTI DAVIDE
    ARCHITECT BIM EXPERT

    Facebook | Twitter | LinkedIn

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu

  3. #3
    Neuer Benutzer/Newbie
    Join Date
    25.06.2014
    Posts
    14

    Default

    Beccato!!
    Visto che mastichi bene...l'infittimento dell'armatura orizzontale del setto? i ferri di ripresa dalla fondazione? qulache consiglio per ottimizzare il workflow?
    Ho iniziato con un edificio storico... non esistono parallele... su angoli non a 90° le armature longitudinali escono... perchè la lunghezza è fatta sulla mediana! UFFA

  4. #4
    Posting Freak sink69's Avatar
    Join Date
    07.02.2011
    Location
    Milan - Berlin - London - Madrid
    Posts
    1.487

    Default

    1. Infittimeno orizzontale del setto creo una "staffa" e inserisco con layout distanza massima
    2. i ferri di ripresa della fondazione li aggiungo alla trave rovescia e li metto con il "Reinforced Number" appartenenti alla fondazione in modo da poter avere la suddivisione delle armature in modo corretto, in quanto i ferri di ripresa nella realtà vengono posati al momento della fondazione e non dell'elemento verticale
    3. Edificio storico, se non hai perpendicolarità, e devi fare interventi di scuci-cuci, ti disegni le staffe orizzontali con la forma che vuoi e poi con le regole di Layout inserisci il tutto, considera che se su "storico" al 90% metodo Coleman per forza di cose.......
    FACCHETTI DAVIDE
    ARCHITECT BIM EXPERT

    Facebook | Twitter | LinkedIn

    Alla fine di Marzo la sezione Italiana di questo forum sarà chiusa per svariati motivi che non starò a spiegarvi.
    Salvatevi i thread a cui tenete di più perché non avremo il dbase del forum.
    Se volete continuare a frequentarci vi aspetto su:
    www.revitforum.eu

Posting Rules

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •