Close

Showing results 1 to 9 of 9
  1. #1
    Master
    Join Date
    20.05.2009
    Posts
    327

    Default Pilastro adattivo

    Ciao a tutti
    per realizzare un muro di forma "tronco piramidale" ho cercato di utilizzare il "pilastro adattivo 4 punti" messo a disposizione da alcuni di Voi...
    Aprendo la famiglia ho notato che non viene indicato un "livello superiore" ma semplicemente l'altezza.
    Infatti è la misura chiesta durante l'inserimento (nelle proprietà).

    In realtà il pilastro "adattivo" come lo intendo io ha due sagome (inferiore - superiore) diverse. E come estrusione l'altezza.

    Ho provato a definire superiormente i punti estremi della sagoma come "adattivi" ed i bordi della figura come "riferimento"... ma non funziona.

    No nriesco a capire come devo ragionare per definire un solido composto da 8 punti su due livelli separati... o quanto meno poter modificare i punti superiori...

    Grazie
    Giulio

  2. #2
    Master Mayo's Avatar
    Join Date
    16.05.2011
    Posts
    810

    Default

    Prova ad inserire un nuovo piano di riferimento parallelo a quello orizzontale e impostato come piano di lavoro per inserire gli altri 4 punti.
    "Non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta!"

  3. #3
    Master
    Join Date
    20.05.2009
    Posts
    327

    Default

    Grazie per la risposta,
    cerco di essere più preciso...

    Ho guardato come è fatto il file A_Pilastro_Adattivo_4_punti che qualcuno ha condiviso gentilmente sul forum.
    Funziona bene come "estrusione" perpendicolare, cioè definita la vase di 4 punti di forma qualunque si può modificare la forma della base...

    Ho provato a fare la stessa cosa sia modificando la famiglia originale sia partendo da zero...
    Modello metrico adattivo -> disegno 4 punti -> resi adattivi (punto di posizionamento adattivo) (Orienta su Host XYZ)-> unisco con linee di riferimento
    Definisco nuovo piano in un prospetto -> Imposto piano di lavoro -> definisco 4 punti come sopra
    Seleziono linee di riferimento alla base -> Seleziono linee riferimento alla sommità -> Crea Forma -> Solido

    Ottengo un'estrusione (piramide tronca)

    Quando inserisco la famiglia in un nuovo progetto (qualsiasi), quando vado ad inserire anche i 4 punti di base ottengo un parallelepipedo sghembo, non applicato sul piano base...
    I punti che inserisco non corrispondono ai vertici del parallelepipedo...

    Come differenza noto che i "punti adattivi" le file funzionante sono neri ed hanno attiva la spunta su "Dimensioni -> curve parametriche", mentre nel mio la spunta non può essere attivata...


    G
    Last edited by ronin : 03.03.2017 at 18:00

  4. #4
    Master Mayo's Avatar
    Join Date
    16.05.2011
    Posts
    810

    Default

    per comodità devi mettere nella famiglia i 4 punti nel secondo livello. Quando carichi la famiglia nel progetto, dopo aver cliccato i prima 4 punti della base devi cambiare il piano di lavoro per i successivi 4 punti della parte superiore. Quando inserisci i punti guarda la barra delle opzioni, ti da la possibilità di cambiare il piano di lavoro.
    "Non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta!"

  5. #5
    Master
    Join Date
    20.05.2009
    Posts
    327

    Default

    E' esattamente quello che ritengo di aver fatto:
    Seleziono il nuovo Piano di riferimento e lo rendo attivo (Imposta).
    Disegno i 4 punti e li rendo adattivi;
    Imposto le linee di riferimento tra i 4 punti..
    Seleziono i due profili e creo il solido.

    Quando inserisco la famiglia in un progetto mi fa indicare i primi 4 punti. e quando seleziono un livello successivo mi crea il solido (un prisma sghembo) senza farmi inserire i nuovi 4 punti...

    Sono riuscito a capire che successivamente mi permette di modificare i 4 punti del livello superiore... ma io volevo "vincolarli" ad una certa quota, che è quella indicata come "Altezza" cioè impostare la Z...

    Ci sono due definizioni che non distinguo correttamente:
    "Punto di posizionamento adattivo e Punto di manipolazione adattivo". In realtà per me sono la stessa cosa...


    G
    Last edited by ronin : 07.03.2017 at 12:59

  6. #6
    Master Mayo's Avatar
    Join Date
    16.05.2011
    Posts
    810

    Default

    Punto di posizionamento adattivo: ti consente di fare i click su dove vuoi posizionarli
    Punto di manipolazione adattivo: li puoi selezionare dopo e muovere

    Io ti consiglio di mettere tutti e 8 adattivi.

    i quatto della base da 1-4 e poi i restanti 4 che per comodità avrai posizionato in un piano di riferimento parallelo a quello di default.

    I passi sono questi:

    disegni 4 punti in livelo rif.
    li rendi adattivi
    crei un piano parallelo al livelo rif,
    lo imposti come piano di lavoro e disegni altri 4 punti
    rendi adattivi anche questi punti
    poi comando Linea Modello con 3D snap e concatena attivo
    crei la sezione di base snappando sui primi 4 punti
    poi crei la sezione in sommità snappando sui 4 punti dell'altro livello
    selezioni i due profili creati e crei il loft.

    Nel progetto posizioni i primi 4 punti in un livello e i secondi in un altro. In realtà dopo li potrai muovere come vuoi, sopra sotto dx e sx
    "Non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta!"

  7. #7
    Master
    Join Date
    20.05.2009
    Posts
    327

    Default

    Vero, riesco a spostare i punti superiori, ma non restano legati al "pinao di rif superiore...
    Se imposto un parametro "altezza" come distanza tra il piano di rif e quello superiore, non posso vincolare i 4 punti superiori a questo livello; cioè se modifico il parametro "altezza" il livello si sposta ma i 4 punti non vengono modificati.
    Se Nella famiglia tento di vincolare uno dei 3 piani di definizione del punto al piano "altezza", mi dice che ci sono troppi vincoli...
    G

  8. #8
    Master Mayo's Avatar
    Join Date
    16.05.2011
    Posts
    810

    Default

    Non possono essere vincolati perchè sono "liberi" puoi muoverli dove vuoi.

    La butto li, potresti fare anche un'altra cosa ma decisamente piu' complicata...

    Modello generico> ti crei un profilo con le linee modello e i 4 vertici li gestisci con dei parametri di istanza in modo da controllare x e y di ogni vertice. Annidi poi quel modello generico in un altra famiglia (che a questo punto potrebbe non essere un'adattiva) e crei l'Unione dei due profili messi in due piani diversi che puoi gestire con la Z.
    E' piu' complicata perchè avrai 16 parametri istanza Xi e Yi per ogni vertice.

    Se invece dei piani usi le linee di riferimento hai il vantaggio di veder i grip nelle viste 3D.

    Vadi di famiglia adattiva a 8 punti tutta la vita, la modifica della Z anche per singolo punto è un vantaggio non trovi?
    "Non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta!"

  9. #9
    Master
    Join Date
    20.05.2009
    Posts
    327

    Default

    Sicuramente hai ragione... ma per inesperienza per ora vedo complicazioni... :-D


    Grazie
    G

Posting Rules

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •